VIOLAZIONE DI DOMICILIO SE SI SOSTA SUL PIANEROTTOLO DELLO STUDIO DELL’AVVOCATO CONTRO LA SUA VOLONTA’

Sostare sul pianerottolo dove ha lo studio l’avvocato, contro la sua volontà, è reato?

Secondo la Cassazione integra violazione di domicilio

Attenzione a sostare sul pianerottolo dello Studio Legale contro la volontà dell’avvocato, potrebbe integrare il reato di violazione di domicilio ex art. 614 c.p.

L’articolo 614 c.p. dispone che:

“Chiunque s’introduce nell’abitazione altrui, o in un altro luogo di privata dimora, o nelle appartenenze di essi, contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero vi s’introduce clandestinamente o con l’inganno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.

Alla stessa pena soggiace chi si trattiene nei detti luoghi contro l’espressa volontà di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero vi si trattiene clandestinamente o con inganno.

Il delitto è punibile a querela della persona offesa.

La pena è da uno a cinque anni, e si procede d’ufficio, se il fatto è commesso con violenza sulle cose, o alle persone, ovvero se il colpevole è palesemente armato”.

Nel caso di specie, la Corte d’Appello aveva confermato la sentenza di primo grado, con la quale l’imputato era stato ritenuto responsabile di essersi trattenuti, contro la manifesta volontà della persona offesa, sul pianerottolo dello Studio Legale.

Avverso tale decisione l’imputato era ricorso in Cassazione per mezzo del proprio difensore di fiducia, sostenendo che mancherebbe l’elemento psicologico del reato, in quanto non vi sarebbe alcuna prova che egli, dopo aver percepito il dissenso della persona offesa circa la sua presenza, si sia trattenuto consapevolmente ed ulteriormente sul pianerottolo.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 10508 del 2018 ha quindi ritenuto corretta la condanna inflitta all’imputato nei primi due gradi di giudizio, ricordando oltretutto che, come statuito con la sentenza n. 5797 del 2018, lo studio dell’avvocato equivale a privata dimora, non essendo aperto indiscriminatamente al pubblico.

Dott.ssa Benedetta Cacace


VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi