Atto di precetto in rinnovazione

 


In questa pagina trovi il modello per la redazione di un Atto di precetto in rinnovazione

Torna all’elenco dei Formulari Civili

 

Scarica l’allegato in PDF

 

Scarica l’allegato in Word


VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ATTO DI PRECETTO IN RINNOVAZIONE

Il sig. _____________________, C.F. ________________ nato a __________ il _______ e residente in ______________ rappresentato e difeso, giusta mandato steso in calce all’atto di precetto, dall’avv. _________ del Foro di ________, C.F. ____________________ con domicilio eletto presso il suo studio in ________ alla Via __________________ al cui indirizzo pec (_____________) e n. di fax (____________) potranno essere inviate dalla cancelleria le comunicazioni di rito nel corso del presente procedimento

PREMESSO

– con sentenza n. _________ depositata il ________ dal Tribunale di __________ all’esito del giudizio rubricato al R.G. ________, il sig. _________________, nato a ________________, il ______________ e residente in _______________, via ______________ n. ____ ,C.F. _______________________, è stato condannato a pagare all’istante la somma di euro _______________ maggiorata degli interessi ________ e delle spese processuali liquidate in complessivi euro ________________ ;

– tale sentenza è stata munita di formula esecutiva in data ___________ ed è stata notificata al debitore in data __________;

– in data __________è stato notificato atto di precetto;

– confidando nell’adempimento da parte del debitore, il creditore non ha avviato l’esecuzione forzata e ha lasciato decorrere invano i termini di efficacia del precetto;

– tuttavia, ad oggi il debitore non ha ottemperato nemmeno in parte a quanto previsto dalla predetta sentenza;

– è interesse attuale, oltre che diritto, dell’istante recuperare le somme dovute e, pertanto, si rende necessario procedere a un nuovo precetto.

Tutto ciò premesso, il sig. ____________________, ut supra, rappresentato, difeso e domiciliato

INTIMA E FA PRECETTO

a _____________________, nato a ________________, il ______________ e residente in _______________, via ______________ n. ____ ,C.F. _______________________, di pagare al creditore istante nel domicilio eletto, entro e non oltre il termine di 10 (dieci) giorni dalla notifica del presente atto di precetto, le seguenti somme:

– Capitale                                                                                  € ___________

– Interessi legali dal _________ al ______                                     € ___________

– Compensi liquidati in sentenza                                              € ___________

– Iva                                                                                                 € ___________

– C.P.A.                                                                                     € ___________

– Compensi atto di precetto  (ex D.M.10.3.2014, n. 55)                € ___________

– Iva                                                                                                 € ___________

– C.P.A.                                                                                     € ___________

-Spese copie autentiche titolo        € ___________
– Spese notifica titolo                                                               € ___________

– Spese registrazione titolo                                                       € ___________

Totale                                                                                      € ___________

E quindi complessivamente la somma di € _____________, oltre agli interessi maturati e maturandi sino al saldo effettivo e alle spese di notifica a margine segnate, con avvertimento che, in difetto di pagamento nel termine di 10 (dieci) giorni dalla notifica del presente atto, si procederà ad

esecuzione forzata.

Ai sensi dell’articolo 13 del d.l. n. 83/2015, si avverte altresì che il debitore può, con l’ausilio di un organismo di composizione della crisi o di un professionista nominato dal giudice, porre rimedio alla situazione di sovraindebitamento concludendo con i creditori un accordo di composizione della crisi o proponendo loro un piano del consumatore.

_________,lì________________________

Avv. ___________________


VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Potrebbe interessarti

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi